Oggi è martedì, 12 novembre 2019

FATTURAZIONE ELETTRONICA - Comunicazione ai fornitori

di mercoledì, 01 aprile 2015 - Ultima modifica: mercoledì, 01 aprile 2015
FATTURAZIONE ELETTRONICA - Comunicazione ai fornitori

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, e il successivo art. 25 comma 1 del D.L. 66/2014 hanno fissato la decorrenza per gli Enti Locali degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tali disposizioni, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato della fattura elettronica” del citato DM n.55/2013.

Inoltre, trascorsi 3 mesi dalla suddetta data – e quindi dal 30 giugno 2015 – questa Amministrazione non potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico.

Il Codice Univoco Ufficio da utilizzare è il seguente UFBWDK (il Codice Univoco è un’informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall’Agenzia delle entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’ufficio destinatario).

L'indirizzo mail di PEC da utilizzare, esclusivamente per l'invio delle fatture, è il seguente: fatturepacastelvecchiosubequo@pec.it

Oltre al “Codice Univoco Ufficio” che deve essere inserito obbligatoriamente nell’elemento “Codice Destinatario” del tracciato della fattura elettronica, si prega altresì di indicare nella fattura anche le seguenti informazioni:

  • Codice Unico di Progetto (ove necessario);
  • Codice Identificativo di Gara (sempre);
  • Il servizio e l'Ufficio Comunale cui la fattura è diretta;
  • il numero e la data della determinazione contenente il relativo impegno di spesa;
  • il numero di conto corrente dedicato sul quale effettuare il pagamento;
  • la dicitura "SCISSIONE DEI PAGAMENTI" in ottemperanza a quanto sancito dall' art. 1, comma 629, Legge 190/2014 (Legge di Stabilità per l’anno 2015) – disposizioni in materia di “Split payment” e dal D.M. 23 gennaio 2015.
counter

Ricerca nel sito

Inserisci il testo da ricercare e premi sul pulsante cerca

Piano territoriale dei tempi e degli orari

Chiesa San Francesco D'Assisi
Visit Castelvecchio Subequo
Calcolo IUC 2019
ufficio per la Ricostruzione post terremoto
Accedi all'albo pretorio online
P.R.G.
P.E.C.
logo Informagiovani d'Italia
Valid XHTML 1.0 Strict  Valid CSS!  Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0  Level Double-A conformance, W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0